Home > L’azienda > Storia

Storia

1999

Il 23 settembre EBC, società specializzata nella gestione di eventi e nell’attività di biglietteria  ed una software house bolognese  fondano Best Union Company S.p.A, con l’obiettivo di integrare in un’unica soluzione di mercato le esperienze e le componenti tecnologiche relative ai servizi di biglietteria e al controllo degli accessi da una parte, e all’organizzazione e gestione degli eventi e alla prestazione di servizi di accoglienza e di personale, dall’altra.

 

2000 – 2004

Nel luglio 2000 la società  Jumpy  del Gruppo Fininvest, attraverso un operazione in aumento di capitale, entra nel capitale sociale con una quota di partecipazione del 20%. Nel 2003 Best Union acquisisce il ramo d’azienda Chartanet dalla società Cedacri, società di servizi informatici operante in ambito bancario, che contestualmente entra nel capitale sociale di Best Union acquisendo una quota del 3%.. Chartanet permette a Best Union nuove importanti opportunità commerciali di prevendita sul canale bancario permettendo di consolidare un mercato strategico per il Gruppo.  Nel luglio 2004 Luca Montebugnoli, già amministratore delegato di Best Union nonché socio di maggioranza di EBC, liquida la software house bolognese acquisendo così la maggioranza della società. Sul finire dell’anno Jumpy, coerentemente con gli obiettivi del Gruppo Fininvest, cede la propria partecipazione in Best Union allo stesso Luca Montebugnoli.

 

2005 – 2008

Nel 2005 , fanno il loro ingresso nel capitale sociale di Best Union alcuni nuovi investitori investitori tra cui la Pavarotti International, società detenuta dal Maestro Luciano Pavarotti e Nicoletta Mantovani,  che acquisisce il 20% delle azioni della società e la King S.p.A., società che fa capo all’imprenditore bolognese Giorgio Seragnoli, che arriva  a detenere una partecipazione del 15% del capitale.. Negli accordi relativi all’ingresso dei nuovi soci, Best Union Company si impegna ad acquisire il 100% delle quote di EBC. Qualche anno dopo (2007) avviene il consolidamento da parte di Best Union Company con l’acquisto delle azioni detenute dai soci Cedacri (2%) e Kenetscheneider (5%),  per un totale di una quota del 7% di azioni proprie.

Il 20 maggio avviene l’ingresso in Borsa Italiana, attraverso la quotazione sul Mercato Expandi, della Società Best Union Company S.p.A..Viene inoltre siglato un accordo biennale, per tramite del Consorzio Fair Service., con Fiera Milano S.p.A., per  la gestione dei servizi di biglietteria, accoglienza, controllo accessi e sicurezza. Qualche mese dopo, viene acquisito il 65% di Team 2015 S.r.l., attiva nella gestione dei servizi di accoglienza agli espositori e visitatori presso Fiera Milano S.p.A.. ed il il 75% di In Service Facility, società operante nei settori della sanificazione civile e industriale.

 

2009

Best Union Company S.p.A realizza in aprile l’operazione industriale più importante della sua storia: acquisisce il Gruppo OmniTicket, primaria società internazionale attiva nel controllo degli accessi e nella distribuzione dei biglietti per i mercati del tempo libero, del divertimento e della cultura. Di fatto, con questa acquisizione, Best Union diventa uno dei primi 5 operatori a livello mondiale e accresce significativamente la propria presenza al di fuori del mercato italiano potendo garantire  la presenza di installazioni in 21 paesi del Mondo. La realizzazione di una crescita così significativa consente al Gruppo Best Union di attrarre importanti energie imprenditoriali.
Nello stesso periodo, la società Gabbi & Venturi Group., holding di un gruppo di società che svolgono attività nel campo dell’erogazione di prodotti e servizi per i settori fieristici ed i grandi eventi in genere, decide di acquisire il 30% di HB Communication consentendo così di realizzare un unico contenitore di competenze di altissimo livello nell’ambito della produzione e realizzazione di un evento.
Il 27 maggio, giorno della finale di Champions League a Roma, Best Union è incaricata dalla FIGC, attraverso la presenza di oltre 1.000 steward, di garantire i servizi di sicurezza, controllo accessi e ospitalità della manifestazione. L’organizzazione riscuote un successo senza precedenti, con importanti attestazioni di consenso diffuse su tutta la stampa nazionale ed estera.
Il 22 giugno le società quotate al Mercato Expandi vengono accorpate al Primo Mercato, MTA, di Borsa Italiana. Nell’ambito di questo cambiamento il titolo Best Union entra a far parte dei più rilevanti indici di Borsa Italiana.
In luglio viene siglato un accordo strategico triennale con AlmavivA Finance, azienda leader in Italia per l’erogazione di servizi professionali di IT, sulla base del quale AlmavivA Finance diventa partner informatico privilegiato del Gruppo.
L’anno si chiude con la firma su un accordo con Fiera Rimini, che prevede nei prossimi tre ani la gestione da parte della Società dei servizi di biglietteria, accoglienza, controllo accessi e sicurezza nelle manifestazioni in programma al Quartiere Fieristico riminese.

 

2010

Ticketweb S.r.l., società del Gruppo Best Union, operante nel settore della gestione dei servizi di biglietteria e della gestione di eventi, acquisisce il ramo d’azienda di Ticketweb.it S.r.l. – società di proprietà di ForumNet S.p.A. – attiva nei settori della promozione, vendita e prenotazione di biglietti per rappresentazioni di carattere musicale, teatrale, sportivo e artistico. L’operazione porta un’importante visibilità nell’ambito del Live Entertainment con un partner di grande rilevanza e riconoscibilità.

Il 20 luglio 2010 Best Union Company S.p.A. acquisisce il 100% delle quote di Amit S.r.l., società attiva nel settore del ticketing e gestione di biglietterie informatizzate per teatri, arte, musica e spettacolo, nonché nell’ideazione, la promozione, la produzione e la commercializzazione di musica, spettacoli di lirica, danza, teatro, concerti, film e manifestazioni di vario genere.
Con questa acquisizione il gruppo Best Union consolida la propria posizione nel mercato italiano del ticketing, con la possibilità di offrire i propri servizi ad una clientela che vede tra le sue fila alcuni dei più importanti teatri d’Italia, attraverso una rete di vendita multicanale a distribuzione capillare su tutto il territorio italiano.

 

2011

Il 1 aprile 2011 Best Union acquisisce il 55% delle quote di Teleart s.r.l., società in grado di fornire un collaudato sistema coordinato di servizi, rappresentando un punto di riferimento per tutte le esigenze legate alla visita ed alla partecipazione ad un evento espositivo, sia esso permanente o temporaneo. Teleart opera come società di servizi infrastrutturali in grado di fornire ai propri clienti servizi di comunicazione e prenotazione, e risorse tecnologiche nella vendita dei biglietti e nel controllo accessi.

Durante lo stesso mese,  il 14 aprile, Best Union acquisisce il 100% di Charta Srl, società operante sia nella vendita on-line e off-line di biglietti, sia nella gestione del controllo accessi e di tutti i servizi relativi all’event management, soprattutto per eventi culturali. Vanta tra i suoi clienti più di 200 istituzioni culturali tra cui il Teatro alla Scala di Milano, Il San Carlo di Napoli, Il Comunale di Bologna e il Cenacolo Vinciano ed è il 4° player in Italia per ricavi nel mercato del ticketing nonché il leader nel retail ticketing per eventi legati alla cultura. La società gestisce il secondo sito web (www.vivaticket.it) per numero di accessi nel ticketing in Italia ed un network di 500 punti vendita

Il gruppo Best Union rafforza così la propria posizione nel mercato italiano del ticketing e controllo accessi per il settore museale e teatrale, ampliando significativamente la gamma dei servizi ad alto valore aggiunto offerti ai propri clienti.