Home > News > Comunicati Stampa > Best Union: Cda approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2013

Best Union: Cda approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2013

Best Union Company S.p.A.: il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2013 con Ricavi +13% ed EBITDA + 62% – Sostituzione di un amministratore

  • Ricavi consolidati pari a 18.408 mila Euro (16.245 mila Euro al 30 giugno 2012, +13,3%)
  • EBITDA pari a 1.710 mila Euro (1.054 mila Euro al 30 giugno 2012, +62,2%)
  • EBIT pari a 940 mila Euro (111 mila Euro al 30 giugno 2012)
  • Posizione Finanziaria Netta positiva per 723 mila Euro (era positiva per 1.585 mila Euro al 31 dicembre 2012)

Bologna, 28 agosto 2013 – Il Consiglio di Amministrazione di Best Union Company S.p.A., riunitosi oggi, ha preso visione ed approvato i risultati al 30 giugno 2013.

A livello consolidato il Gruppo ha registrato Ricavi pari a 18.408 mila Euro, in aumento del 13,3% rispetto ai 16.245 mila Euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Questo risultato è stato ottenuto tramite la crescita organica del  business realizzata prevalentemente sui mercati esteri ove il gruppo opera, confermando l’impegno del Management ad incrementare la quota di fatturato fuori dall’Italia e, in Italia, attraverso l’attività svolta dalla società consortile Stadium.

L’EBITDA consolidato è stato pari a 1.710 mila Euro (9,29% dei ricavi) contro 1.054 mila Euro (6,49% dei ricavi) dello stesso periodo dell’anno precedente. Il dato testimonia un recupero di redditività sull’anno precedente (+62,2%) ed è il risultato delle azioni volte a migliorare l’efficienza operativa e degli effetti delle economie di scala che il Gruppo sviluppa.

L’EBIT del Gruppo è stato pari a 940 mila Euro, mentre era pari a 111 mila Euro al 30 giugno 2012.

Il Gruppo ha registrato al 30 giugno 2013 una Posizione Finanziaria Netta positiva per 723 mila Euro (era positiva per 1.585 mila Euro al 31 dicembre 2012 mentre era negativa per 612 mila Euro al 30 giugno 2012). L’andamento della Posizione Finanziaria Netta conferma l’attenta gestione dei flussi di cassa.  

“Il primo semestre del 2013 mostra significativi progressi in termini di risultati di Gruppo. Il management si impegna a proseguire nella razionalizzazione dei costi e nello sviluppo delle attività delle controllate estere poiché  il quadro macroeconomico italiano, da cui derivano la maggior parte dei ricavi del Gruppo, offre limitate prospettive positive per l’immediato futuro. Sono confermati gli ambiziosi target previsti nel piano triennale a testimonianza  della bontà del progetto” ha commentato Luca Montebugnoli, Presidente e Amministratore Delegato di Best Union Company S.p.A. .

Leggi l’intero comunicato