Home > News > Comunicati Stampa > Best Union Company: Cda approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2013

Best Union Company: Cda approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2013

 

•          Ricavi consolidati pari a 28.168  mila Euro (23.719 mila Euro al 30 settembre 2012) +19%

•          EBITDA pari a 2.327 mila Euro (1.692 mila Euro al 30 settembre 2012) +38%

•          EBIT pari a 1.024 mila Euro (pari a 471 mila Euro al 30 settembre 2012) +117%

•          Posizione Finanziaria Netta positiva  per 1.802 mila Euro (era attiva per 1.585 mila Euro al 31

           dicembre 2012)

 Bologna, 14 novembre 2013 – Il Consiglio di Amministrazione di Best Union Company S.p.A., riunitosi oggi, ha preso visione ed approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2013.

 I Ricavi Netti nei primi nove mesi del 2013 sono stati pari a Euro 28.168 migliaia contro Euro 23.719 migliaia al 30 Settembre 2012 ed evidenziano un incremento di Euro 4.449 migliaia pari a circa il 19%.

L’incremento dei ricavi del periodo gennaio-settembre 2013, rispetto all’analogo periodo dell’esercizio 2012, è stato influenzato principalmente dall’ampliamento del perimetro di consolidamento con l’inserimento della società  Stadium S.c. a r. l. e dai nuovi progetti ancora in fase di realizzazione che si prevede di completare entro la fine  dell’esercizio 2013.

 L’Ebitda è pari a Euro 2.327 migliaia contro Euro 1.692 migliaia del periodo gennaio-settembre 2012 ed evidenzia un incremento di Euro 564 migliaia (+38%).

 L’Ebit è pari a Euro 1.024 migliaia contro Euro 471 migliaia del periodo gennaio-settembre 2012 ed evidenzia un aumento di Euro 553 migliaia (+117%).

 L’andamento del risultato operativo dei primi nove mesi del 2013 e il miglioramento rispetto al medesimo periodo del 2012 riflettono i risultati delle nuove importanti commesse acquisite ed in via di esecuzione.

Per quanto riguarda il Personale della società, L’organico del Gruppo al 30 settembre 2013 risulta pari a 458 unità ed evidenzia, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, un incremento di 140 unità.

La variazione rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente è da imputarsi alle commesse temporanee acquisite che prevedono l’assunzione di dipendenti a esse dedicati. In particolare,  la nuova commessa Fondazione Musica per Roma ha richiesto l’assunzione di 51 nuove unità a tempo determinato. Inoltre, l’inserimento nel perimetro del Gruppo della società Enta Ticketing Solutions Ltd, acquisita lo scorso 18 luglio 2013, e della società consortile Stadium ha determinato un aumento di  25 unità.

 Al 30 settembre 2013 il Gruppo presenta una posizione finanziaria netta positiva per Euro 1.802 migliaia rispetto a un saldo positivo di Euro 1.585 migliaia al 31 dicembre 2012. La variazione è dovuta principalmente all’impatto finanziario derivante dall’operazione con la società Enta Ticketing Solutions Ltd e al miglioramento della dinamica finanziaria di periodo.

 

Leggi l’intero comunicato stampa