Home > News > Comunicati Stampa > Approvato il Resoconto intermedio di Gestione al 30 settembre 2015

Approvato il Resoconto intermedio di Gestione al 30 settembre 2015

 best_logo_colore

Best Union Company S.p.A.: il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria al  30 settembre 2015:  Ricavi in crescita del 37% rispetto al 30 settembre 2014
  • Ricavi consolidati pari a 45.659 mila Euro (33.537 mila Euro al 30 settembre 2014, +37%)
  • EBITDA pari a 6.993 mila Euro (2.922 mila Euro al 30 settembre 2014, +140%)
  • EBIT pari a 3.659 mila Euro (181 mila Euro al 30 settembre 2014)
  • Posizione Finanziaria Netta negativa per 2.845 mila Euro (negativa per 4.757 mila Euro al 31 dicembre 2014)

Bologna, 12 novembre 2015 – Il Consiglio di Amministrazione di Best Union Company S.p.A., riunitosi oggi, ha preso visione ed approvato i risultati al 30 settembre 2015.

A livello consolidato il Gruppo ha registrato Ricavi pari a 45.659 mila Euro, in aumento del 37% rispetto ai 33.537 mila Euro dello stesso periodo dell’anno precedente. L’incremento dei ricavi dei primi nove mesi (gennaio – settembre) dell’esercizio 2015, rispetto all’analogo periodo dell’esercizio 2014, è stato influenzato principalmente dai nuovi progetti alcuni dei quali già completati e altri in fase di realizzazione e/o avvio entro la fine del 2015, in particolare dalla gestione dei servizi di ticketing e controllo accessi per l’evento Expo 2015 a Milano, e da altre commesse ad esso correlate. Inoltre la crescita è dovuta al consolidamento per l’intero periodo delle attività del Gruppo Irec che, rispetto all’analogo periodo precedente, ha inciso su tutti i nove mesi del 2015, contro i circa 4 mesi del 2014 (giugno – settembre).

L’EBITDA è stato pari a Euro 6.993 migliaia, con un incremento di Euro 4.071 migliaia (+140%)  rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente (Euro 2.922 migliaia). L’incremento è dovuto alla marginalità della commesse sopracitate ed ai risultati derivanti dalle attivita’ di ottimizzazione dei costi portate avanti dal gruppo negli ultimi due anni.

L’EBIT è positivo per Euro 3.659 migliaia, rispetto al risultato positivo di Euro 181 migliaia del medesimo periodo dell’esercizio precedente.

Leggi l’intero Comunicato Stampa