Home > News > Comunicati Stampa Finanziari > Comunicati Stampa Finanziari anno 2015 > Cda approva Resoconto intermedio al 31 marzo 2015 e coopta nuovo consigliere
Comunicati Stampa Finanziari anno 2015 — 14 maggio 2015 16:31

Cda approva Resoconto intermedio al 31 marzo 2015 e coopta nuovo consigliere

BEST UNION IN CRESCITA NEL PRIMO TRIMESTRE 2015:
–          Ricavi in crescita del 37% sull’esercizio precedente;
–          EBITDA in crescita del 79% sull’esercizio precedente;
–          EBIT in aumento del 113% rispetto al 31 marzo 2014.

 

  • Ricavi consolidati pari a 13.848 mila Euro (10.143 mila Euro al 31 marzo 2014) +37% sull’anno precedente;
  • EBITDA pari a 1.543 mila Euro (860 mila Euro al 31 marzo 2014) +79% sull’anno precedente; 
  • EBIT pari a 663 mila Euro (312 mila Euro al 31 marzo 2014) +113% sull’anno precedente;
  • Indebitamento Finanziario Netto per 6.014 mila Euro ( al 31 dicembre 2014 l’indebitamento netto era pari a 4.757 mila Euro).

 

Bologna, 14 maggio 2015 – Il Consiglio di Amministrazione di Best Union Company S.p.A., riunitosi oggi, ha preso visione ed approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015.

I ricavi consolidati del Gruppo ammontano a 13.848 mila Euro e hanno registrato una crescita del 37% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente per effetto dei nuovi progetti in fase di realizzazione e di quelli già completati, oltreché per effetto dell’ampliamento del perimetro di consolidamento con l’inserimento del Gruppo IREC. I ricavi Consolidati al 31 marzo 2014 ammontavano a 10.143 mila Euro.

L’EBITDA è pari a Euro 1.543 migliaia (11,1% dei ricavi) contro 860 mila Euro (8,5% dei ricavi) del periodo gennaio – marzo 2014 ed evidenzia un incremento di 683 mila Euro. Il dato presenta una crescita del 79% sul corrispondente periodo dell’anno precedente.

L’EBIT è pari a 663 mila Euro contro 312 mila Euro del periodo gennaio- marzo 2014 ed evidenzia un aumento di 351 mila Euro (+113% rispetto all’anno precedente).

L’andamento del risultato operativo dei primi tre mesi del 2015 e il miglioramento rispetto al medesimo periodo del 2014 riflettono i risultati delle nuove importanti commesse acquisite e in via di esecuzione.

Al 31 marzo 2015 il Gruppo presenta un Indebitamento Finanziario Netto pari a 6.014 mila Euro rispetto ad un indebitamento netto di 4.757 mila Euro al 31 dicembre 2014. La variazione è dovuta principalmente alla dinamica finanziaria di periodo.

Leggi l’intero Comunicato Stampa